Come ho ridotto il mio girovita in 6 settimane 

Non ci contavo molto nemmeno io, e non dico che adesso sia quello di una modella, ma se dovessi andare in spiaggia domani lo farei senza eccessivi problemi (un mese e mezzo fa avrei dovuto raccogliere il coraggio…). Se vi interessa vi racconto come ho fatto.
Se state cercando di trovare una soluzione ai vostri problemi di linea, ricordate che a volte la soluzione si trova nella costanza, nelle idee chiare, e nella perseveranza. Niente trucchi, niente sostanze magiche, niente attrezzi avveniristici, niente televendite primaverili… solo poche regole, e obiettivi chiari.
Io ho fatto così (poi ognuno saprà benissimo quali sono i propri punti deboli, e dove e come intervenire). 1) Basta gelati e dolci, e zucchero nel caffè. Li divoravo, con grande gusto. Strano a dirsi non mi mancano più. E il mio giro vita ringrazia. Magari tra poco li inserirò nuovamente nella mia dieta, ma con moderazione.
2) Basta birra, poco vino (solo a cena), niente superalcolici.
3) Porzioni leggermente più piccole. Diciamo due terzi di quelle che mangiavo in precedenza e pasti più frequenti. Prima mangiavo in pratica due volte al giorno, saltando la colazione (errore – orrore!) adesso mangio cinque volte al giorno (colazione, due pasti principali, due spuntini molto leggeri) e mi trovo BENISSIMO. Molta verdura, pane integrale, frutta.
4) Attività fisica quasi ogni giorno. Che sia una bella passeggiata all’aperto, o un’oretta in palestra, o una seduta di allenamento per gli addominali in salotto, ogni giorno cerco di fare qualcosa che mi tenga in movimento. Gli addominali, per entrare nello specifico, almeno tre volte la settimana. Mi portano via 15 minuti ad allenamento, e non ho bisogno di andare apposta in palestra se voglio allenarli.
5) Mi peso regolarmente per tenere sotto controllo i progressi (e misuro il giro vita ogni tanto). Senza grosse ansie se ho preso qualche etto, ma sento che essere sempre al corrente del mio peso mi aiuta a tenere alta la motivazione.
6) Bevo molta più acqua di prima.
7) Se mi capita di essere stanca e non ho voglia di allenarmi non ne faccio un dramma, domani è un altro giorno e riprenderò con più entusiasmo che mai.
8) Sono convinta di quello che faccio, degli obiettivi che voglio raggiungere, e del modo in cui lo sto facendo. Se avete dei dubbi o delle perplessità non obbligatevi a seguire strade che non vi convincono. Ognuno è diverso, e ognuno ha le sue priorità. Individuate e seguite le vostre.

http://stores.ebay.it/SUN-ESTETIC-STORE-Beauty-equipment 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...