Terme di Pejo, prossima apertura il 25 giugno

Dopo un anno di lavori le Terme di Pejo riaprono i battenti

 
 
Dopo un anno di intenso lavoro le Terme di Pejo sono pronte per riaprire al pubblico: la data fissata è quella del 25 giugno. Frutto di un importante investimento, le nuove terme inaugurano un concetto di benessere che va ben oltre l’idea della salute fisica e del benefico ausilio medico-sanitario che le sue tre acque terapeutiche hanno da sempre garantito.
Il rinnovamento ha coinvolto l’intera struttura delle Terme, che si presentano ora ridisegnate nell’architettura e negli arredi con materiali eco-compatibili e localmente sostenibili, quali legno e pietra, a testimoniare visivamente un legame col territorio iniziato oltre duecento anni fa. Prima in Trentino ad allinearsi agli standard europei del “Benessere Termale”, la struttura di Pejo è stata pensata per raccogliere la sfida di soddisfare i diversi bisogni della variegata utenza alla quale si rivolge, mantenendo sempre gli standard eccellenti di preparazione scientifica, di qualità della terapia e di accoglienza personalizzata.
Per il lancio delle nuove Terme è prevista, in contemporanea con l’inaugurazione ufficiale, un’intera settimana di eventi dedicati, con manifestazioni, animazione e spettacoli, che culmineranno in un convegno scientifico dedicato al benessere termale e intitolato “Salute e Benessere, la nuova sfida del termalismo”, previsto per la giornata del 14 luglio. 
Il nuovo centro termale ospiterà sia le nuove aree attrezzate con piscine curative e riabilitative, sia le zone riservate alla fisioterapia, ai massaggi, al fitness e ai trattamenti di bellezza.
I tradizionali bagni carbo – gassosi saranno effettuati in un reparto totalmente rivisitato negli allestimenti e nelle tecnologie, dove saranno disponibili anche i trattamenti con fanghi maturati con l’acqua termale di Pejo. Gli ambienti riservati al wellness termale, costruiti con materiali caldi e ricercati, occuperanno un intero piano e avranno lo scopo di completare ogni specifica cura con un piacevole coinvolgimento  emotivo, sensoriale e spirituale, secondo i dettami del benessere termale olistico. Tutti i settori saranno comunicanti tra di loro attraverso collegamenti interni, in modo da consentire a ciascuno di costruirsi un percorso di cura e di relax rispondente alle proprie esigenze.
Il tutto per valorizzare al meglio le tre sorgenti minerali che emergono dalle profondità delle rocce, diverse nella loro composizione e proprietà, ovvero:
1) Fonte Alpina: oligominerale leggerissima, bevuta con regolarità, facilita lo scioglimento delle scorie, in particolare gli acidi urici, e determina un effetto “lavaggio” sulle vie urinarie, con eliminazione di calcoli e renella.
2) Antica Fonte: medio-minerale carbonica ferruginosa, per bibita favorisce il tamponamento degli acidi gastrici e la regolazione del movimento intestinale mentre durante l’immersione svolge un’intensa azione antinfiammatoria sulle articolazioni e sulla pelle.
3) Nuova Fonte: minerale bicarbonato calcio magnesiaca, ferruginosa ed effervescente naturale stimola il circolo venoso, linfatico ed il microcircolo ed è efficace sulle vie respiratorie per l’azione anticatarrale e decongestionante.
Per informazioni: Terme di Pejo, telefono 0463753226, info@termepejo.it
 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...