Si scrive Kin Jang ma si legge sciogliere, ammorbidire, distendere. Il metodo di rilassamento coreano, uno dei più antichi al mondo, fa questo: scioglie le articolazioni, ammorbidisce i muscoli, distende corpo e mente. Nato in Oriente tra i monaci buddisti, è stato tramandato nelle famiglie dei pescatori che avevano bisogno di rigenerare il corpo dopo una giornata di mare. King Jang è costituito da una sequenza di 97 movimenti (katà): leggeri scuotimenti, oscillazioni, delicati stiramenti che dalle gambe risalgono lungo il corpo e si concentrano, infine sul viso, accarezzato da delicate manipolazioni.
Come agisce
Il massaggio Kin Jang agisce sull’efficienza dell’organismo attraverso il sistema miofasciale, il tessuto che costituisce i muscoli e, sotto forma di connettivo, avvolge gli organi, percorrendo il nostro corpo. E’ qui dicono gli esperti, che si concentrano eventuali squilibri -ed è qui che l’organismo conserva la memoria dei traumi e degli stress. Movimenti ripetitivi, posizioni scorrette, errori di postura possono riflettersi sulla muscolatura. Il corpo reagisce a questa situazione con un meccanismo di compensazione che può far sorgere nuovi disturbi: altre piccole contratture e infiammazioni.

Non è solo un problema osteomuscolare: i blocchi si riflettosno sulla circolazione sanguigna e linfatica, riducendo l’ossigenazione degli organi e dei tessuti. Il massaggio Kin Jang, agendo sulle strutture miofasciali, scioglie i nodi energetici e rende più vitale tutto l’organismo.
Come si svolge
Il trattamento King Jang si svolge a terra, su un materasso futon; si è supini con abiti comodi. Non servono creme e oli: a stimolare il nostro corpo sono leggeri scuotimenti, lievi pressioni e delicati stiramenti. Si parte dai piedi (prima uno poi l’altro): l’operatore afferra le punte, poi le caviglie e cerca di produrre delle onde, più o meno frequenti, che si propagano lungo la gamba e il corpo, fino ad arrivare al collo. Attraverso lo stiramento delle fascie muscolari movimenti impressi alle caviglie smuovono delicatamente la colonna, cullando glo organi, sciolgono dolcemente le tensioni e le contratture di bacino, torace e zona cervicale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...