I BENEFICI  DELLA BIOGINNASTICA PER IL VISO 

bioginnasticaMantenere i muscoli del viso distesi e rilassati, contrastando le tensioni, è il segreto per conservare un aspetto giovane del volto e per ridurre la formazione delle rughe d’espressione. A questo scopo si rivelano utili le semplici strategie quotidiane insegnate dalla Bioginnastica, una disciplina olistica che sfrutta l’azione riequilibrante di movimenti dolci e armoniosi, combinati con tecniche di automassaggio.
Se eseguiti con costanza, gli esercizi della Bioginnastica hanno un effetto lifting evidente, e stimolano l’ossigenazione dei tesuti, migliorando la compattezza e il colorito della pelle.
Il viso è forse la parte del corpo in cui la muscolatura viene sollecitata maggiormente.
Con le varie aree del volto, infatti, eseguiamo intenzionalmente una vastissima gamma di movimenti per esprimere emozioni, per parlare, per mangiare, per osservare ciò che ci circonda. Ma i muscoli sono messi in gioco anche da centinaia di contrazioni minime e involontarie, legate a gesti automatici come ad esempio sbattere le palpebre. A queste attività motorie, che sarebbero già di per sè sufficiente per “caricare” la muscolatura e affaticarla, si aggiungono le tensioni provocate dallo stress, che spesso si concentrano nell zona mandibolare. Le conseguenze sono irrigidimenti e contratture, che talvolta non si percepiscono ma che incupiscono l’espressione e favoriscono l’incisione delle rughe, come accade ai lati della bocca, oppure sulla fronte o fra le sopracciglia. Il problema è ulteriormente accentuato dal fatto che i muscoli della zona facciale non sono “isolati” da quelli del resto del corpo, ma strettamente collegati a questi: perciò le posture sbilanciate e le contratture di altri gruppi muscolari, come quelli dell’area delle spalle e del collo, sul viso, accentuando tensioni e disarmonie.
E’ perciò importante decontrarre abitualmente la muscolatura facciale e restituirle il giusto tono, ma questo non può avvenire se non si esegue anche un lavoro di rilassamento dei muscoli limitrofi e di bilanciamento dell’assetto posturale.
La bioginnastica è un insieme di movimenti dolci che presuppongono un attento ascolto del corpo, per avvertire i suoi segnali e acquisire consapevolezza dei suoi sbilanciamenti. Gli obiettivi sono quelli di allungare, decontrarre e tonificare in modo equilibrato la muscolatura attraverso semplici esercizi che possono essere potenziati mediante tecniche di automassaggio. I movimenti fondamentali si imparano con l’aiuto di un insegnante durante sedute individuali di un’ora oppure in corsi e stage collettivi di maggior durata. Per ottenere benefici estetici duraturi, una volta apprese le tecniche è bene applicarle per una ventina di minuti tutti i giorni o almeno 2 o 3 volte a settimana. 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...