La bellezza della pelle in autunno: trattamenti e consigli del dermatologo

L’autunno è la stagione che più mette a dura prova la bellezza della pelle. Tornate dalle vacanze, il nostro viso abbronzato assume gradatamente un colore tendente al giallo, le rughe e le macchie causate dal sole diventano più evidenti anche sotto forma di lentiggini che prima non avevamo mai visto.  

Gli effetti nocivi della salsedine, del vento, della sabbia e del cloro si uniscono a quelli dei raggi solari per disidratare e inspessire la pelle del viso, rendendola meno elastica. E’ dunque necessario studiare e seguire una strategia di recupero, spiega il Professor Antonino Di Pietro, dermatologo e fondatore di Isplad (International-Italian Society of Plastic-Aesthetic and Oncologic Dermatology),  per un autunno all’insegna della bellezza e della salute della pelle. Scopri i suoi consigli nella FOTOGALLERY

I danni del sole, man mano che l’abbronzatura perde di intensità, diventano sempre più evidenti. Il colorito tende ad assumere toni giallastri, le rughe diventano più profonde e compaiono lentiggini solari, couperouse e macchie sulla pelle. Per non parlare di altre patologie più gravi, le peggiori delle quali sono melanomi e carcinomi: motivo per cui in caso di lesioni sospette bisogna sempre chiedere un parere al dermatologo.

Mai la pelle è così duramente messa alla prova come in autunno: i continui sbalzi di temperatura, sommati all’inquinamento, provocano arrossamenti e screpolature, oltre a una super-produzione di sebo. Dunque è necessario correre ai ripari prima che sia troppo tardi, anche perché la stagione invernale è in agguato e anche quest’ultima non è particolarmente salutare per la nostra pelle. L’ideale è prolungare l’effetto bonne mine dell’abbronzatura e nello stesso tempo intervenire per ripristinare le condizioni ottimali dell’epidermide.

Come prolungare l’abbronzatura? Una buona soluzione sono i prodotti che la intensificano a base di betacarotene e tirosina. In alternativa, anche gli autoabbronzanti oggi sono un’ottima scelta: vietate le lampade, che provocano effetti dannosi. Per combattere le macchie della pelle sono utili i gommage e le creme a base di vitamina C, oppure -ad esempio nel caso di macchie dovute all’uso della pillola- prodotti esfolianti a base di acidi della frutta abbinati a schiarenti come acido tiottico o fitico.

 L’igiene del viso è importante per la salute e la bellezza della pelle, soprattutto in autunno. A causa delle particolari condizioni climatiche, con freddo e umidità le sostanze inquinanti a contatto col sebo possono provocare irritazioni alla pelle. L’ideale è non esagerare: il viso va lavato ogni mattina con sostanze né troppo aggressive, né troppo blande. Attenzione: se l’acqua contiene troppo calcare può disidratare la pelle: in alternativa andrebbe usata acqua oligominerale. Tra i rimedi naturali per la pulizia è ottima la maschera al vapore. All’acqua può essere aggiunta camomilla se la pelle è secca; se la pelle è grassa foglie si aggiungono foglie di menta e scorza di limone, oppure si può applicare una maschera all’argilla.

Una corretta alimentazione è fondamentale per la cura della pelle. Nutrita e idratata dall’interno, questa ritroverà la sua originaria bellezza e un aspetto sano. Tra gli alimenti consigliati dal dermatologo troviamo frutta e verdura crude e frutta secca. Per proteggere i capillari, che con il freddo si rompono facilmente, è utile consumare una volta alla settimana frutti di bosco, che contengono bioflavonoidi. Due volte alla settimana è bene mangiare pesce azzurro (sgombri, alici, merluzzo), che contrastano l’invecchiamento della pelle grazie agli acidi grassi Omega 3 e 6. 

Ci sono alcuni trattamenti del dermatologo che possono essere aggiunti a una cura ordinaria della pelle. Uno di questi è il fotoringiovanimento combinato, una terapia a base di luce pulsata e biorivitalizzazione transdermica, che ha l’obiettivo di ridurre gli effetti dannosi del sole. La luce pulsata stimola la produzione di collagene, migliora la grana della pelle, rimodella i contorni del viso, rassoda, cancella le macchie, chiude i capillari. 

Il Picotage consiste in microiniezioni superficiali di acido ialuronico: il trattamento ha lo scopo di illuminare la pelle rendendola soda e compatta, stimolando la produzione di collagene, elastina e acido ialuronico.

Lo Skin Balance System consiste in una maschera fosfolipidica che consite nell’ applicazione di un mix di sostanze (vitamine rivitalizzanti, acido cogico schiarente, fosfolipidi vegetali seboregolatori e veicolanti) studiate ad hoc per schiarire le macchie e stimolare la microcircolazione del viso. Una volta applicate la pelle viene coperta da una maschera fosfolipidica che funziona da acceleratore e potenziante dei principi attivi.

Il trattamento Dermal Filler Cross-Linked è studiata per combattere i cedimenti del viso: i filler (acido ialuronico o collagene) vengono iniettati come sostegno in zone critiche quali le orecchie e le parti lungo le guance.

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...