L’alta frequenza nei trattamenti estetici

L’alta frequenza nei trattamenti estetici 

Grazie ai progressi tecnologici nei dispositivi elettroterapia applicate nel campo estetico e vantaggi ampiamente osservate tra il settore professionale, elettroterapia rimane consolidata e crescente come strumento per la prevenzione e il trattamento di tutti gli elementi e condizioni.

L’elemento conduttivo che circola all’interno degli elettrodi può essere neon, dando un colore arancione sui tubi, o argon, dando i caratteristici elettrodi color.These viola sono utilizzati per applicazione diretta alla zona di trattamento, in remoto o indirettamente. Quando si applica a distanza, l’elettrodo non è a contatto con la pelle, deve esserci pochi millimetri distanza tra pelle ed elettrodi. Grazie alla corrente ad alta tensione, l’aria tra l’elettrodo e la pelle del paziente diventa un driver grande corrente e trasmettitore. Quando il trattamento è indiretta, il paziente tiene in mano l’elettrodo rettilineo vetro attraverso il quale passa la corrente ad alta frequenza. È in questo caso, l’estetista esegue il massaggio con le mani sulla zona da trattare.

Tipi di elettrodi:
Cucchiaio a forma di elettrodo: usato per l’applicazione del viso direttamente sulle zone del viso (naso, fronte, mascella) e in aree remote.
Elettrodo a forma di fungo: utilizzato sia per la distanza o l’applicazione diretta del viso.
La punta dell’elettrodo: utilizzato per trattamenti viso in aree molto piccole e localizzate.
Elettrodo dritto: Applicazione indirettamente attraverso il massaggio. Attiva la circolazione del sangue.
Forked elettrodo: applicazione diretta al collo, il mento, il collo e le gambe.
Roller-elettrodo a forma di: utilizzato direttamente in trattamenti per il corpo. Indicato per curare le vene varicose e gambe stanche.
Pettine elettrodo: trattamento capillare di massaggio del cuoio capelluto.
EFFETTI DI ALTA FREQUENZA PER TRATTAMENTI ESTETICI


Tipi di elettrodi

Cucchiaio a forma di elettrodo: usato per l’applicazione del viso direttamente sulle zone del viso (naso, fronte, mascella) e in aree remote.
  • Elettrodo a forma di fungo: utilizzato sia per la distanza o diretto punta application.Electrode viso: utilizzato per trattamenti viso in aree molto piccole e localizzate.
  • Elettrodo dritto: Applicazione indirettamente attraverso il massaggio. Attiva la circolazione del sangue.
  • Forked elettrodo: applicazione diretta al collo, il mento, il collo e le gambe.
  • Roller-elettrodo a forma di: utilizzato direttamente in trattamenti per il corpo. Indicato per curare le vene varicose e gambe stanche.
  • Pettine elettrodo: trattamento capillare di massaggio del cuoio capelluto.

EFFETTI DI ALTA FREQUENZA PER TRATTAMENTI ESTETICI:

  • Effetto vasodilatatore (metodo diretto): Grazie all’effetto termico della corrente si verifica vasodilatazione. Indicata dopo la pulizia del viso.
  • Effetto battericida e sterilizzazione (metodo remoto): quando mantenendo l’elettrodo vicino alla pelle (senza contatto), appare una scintilla che trasforma l’ossigeno tra la superficie dell’elettrodo e la pelle all’ozono, generando un effetto antisettico e antiossidante. Il trattamento è indicato per esempio dopo l’estrazione di brufoli.
  • Effetto tonico e stimolante: l’effetto fisiologico si ottiene massaggio indiretta. Consigliato per pelli devitalizzate.
  • Effetto decongestionante: genera un senso di aree di soccorso e sedazione irritate.
Dove acquistare :
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...