Come diventare parrucchieri: consigli e corsi da seguire

Come diventare parrucchieri: consigli e corsi da seguire 

Diventare parrucchieri è uno dei sogni lavorativi più diffusi. Molte ragazze ma anche molti ragazzi vogliono intraprendere questo iter lavorativo. Qual è il percorso da seguire per realizzare questo desiderio e fare carriera nel mondo degli hairstylist?

Quali strade percorrere

Anzitutto è bene ricordare che ci vuole passione, come in tutti i mestieri.
Occuparsi dei capelli dei vostri futuri clienti deve essere una cosa fatta con passione e dedizione. Si tratta di un lavoro che richiede tanto spirito di adattamento e di sacrificio. Gli orari dei parrucchieri non sono affatto orari da ufficio e la clientela diventa ogni giorno più esigente.
È però anche un mestiere che può riempire di soddisfazioni e aprire le porte a una realtà imprenditoriale di tutto rilievo.
Ci sono più strade percorribili per esercitare come figura professionale di acconciatore.

  • È possibile farsi assumere come lavorante senza esperienza in un negozio da parrucchieri e cominciare a imparare sul campo da zero. Cominciando con anni di apprendistato e poi un anno di contratto di inserimento.
  • In alternativa è possibile acquisire il titolo di acconciatore anche con tre anni di contratto di lavoro continuato in concomitanza con la frequentazione di un corso di formazione teorico. Dopo tre anni di contratto lavorativo si consegue il titolo di parrucchiere o parrucchiera.
  • Un’altra strada possibile è quella di frequentare scuole di acconciatori, che prevedono un corso formativo di due anni e poi un ultimo anno pratico di stage presso un’azienda o un salone. Anche in questo modo, dopo un esame teorico-pratico, si ottiene il titolo di acconciatore. Spesso queste scuole prevedono anche un corso di estetista. Le materie studiate presso questi corsi vanno dalla tricologia alla cosmetica, alla psicologia, all’informatica.

È essenziale che la scuola frequentata sia accreditata presso la Regione di appartenenza affinché il titolo conseguito possa essere considerato valido.
Per iscriversi alla scuola di acconciatori è necessario aver assolto l’obbligo scolastico.

Aggiornamento continuo

Un buon professionista acconciatore deve curare la sua formazione nel tempo.
Dopo aver conseguito l’abilitazione di acconciatore, è necessario un continuo aggiornamento tecnico e teorico, al fine di rimanere concorrenziale sul mercato, di conoscere tutti i nuovi tagli e le nuances più alla moda.
Un parrucchiere non smette mai di imparare e deve seguire frequentemente corsi di aggiornamento per rimanere al passo con i tempi.

 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...