Autoclave Sterilizzazione in Estetica

Autoclave Sterilizzazione in Estetica 

http://stores.ebay.it/SUN-ESTETIC-STORE-Beauty-equipment/Sterilizzazione-/_i.html?_fsub=2565355017&_sid=1001806087&_trksid=p4634.c0.m322

Sicurezza ed igiene nei centri estetici

La sterilizzazione degli strumenti è un’attività obbligatoria per legge, che richiede semplici e facili passaggi, oggi un centro estetico che intende qualificare la propria attività deve avere l’autoclave.
I rischi di infezione all’interno di centri estetici sono molteplici ed evidenti, gli operatori più a rischio sono le stesse estetiste che quotidianamente eseguono trattamenti di manicure e pedicure. Statisticamente più del 3% della popolazione italiana è ammalata di epatite C, ciò significa che su 30 persone che entrano in un centro estetico almeno una ( statisticamente) ha l’epatite C. A maggior ragione si impone un sistema di sterilizzazione sicuro e certificato in grado di mettere al riparo dalle infezioni tutti i soggetti che entrano nell’istituto.
Cosa dice la legge.
Il nuovo testo unico sulla sicurezza sul lavoro (D.lgs 81-2008) impone severe misure di prevenzione contro ogni rischio relativo alla sicurezza, in particolare obbliga tutti gli operatori (quindi anche gli istituti di estetica) a redigere un documento sulla valutazione dei rischi che deve contenere:
a) una relazione sulla valutazione di tutti i rischi per la sicurezza e la salute durante l’attività’ lavorativa, nella quale siano specificati i criteri adottati per la valutazione stessa;
b) l’indicazione delle misure di prevenzione e di protezione attuate e dei dispositivi di protezione individuali adottati.
c) il programma delle misure ritenute opportune per garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di sicurezza.
All’estetista suggeriamo di scrivere le procedure di sterilizzazione utilizzate nel proprio istituto e tenerle a disposizione per eventuali controlli.
La mancata elaborazione del documento di valutazione dei rischi può causare la sospensione dell’attività da parte degli organi di vigilanza (NAS – ASL ) art 4 D.LGS 81-2008.
La legge impone anche di rispettare il
PRINCIPIO DI FATTIBILITA’ TECNOLOGICA
“Le misure di prevenzione e protezione devono essere periodicamente aggiornate allo stato della scienza e della tecnica più evolute”.
Ciò significa che per sterilizzare occorre dotarsi dell’apparecchiatura tecnologicamente e scientificamente più avanzata, non c’è dubbio che questa apparecchiatura oggi sia L’AUTOCLAVE.
PROCEDURE DI STERILIZZAZIONE
Per effettuare una corretta sterilizzazione occorre rispettare poche, ma precise procedure. Soltanto una corretta applicazione di tutti i passaggi obbligatori garantisce la certezza del risultato.
LA DISINFEZIONE
La disinfezione è la prima fase del ciclo di sterilizzazione. La disinfezione ha una doppia valenza: una di tipo biologico, in quanto serve ad abbattere la carica batterica portando gli strumenti a livello di sicurezza; il secondo aspetto, di tipo normativo, fa espresso riferimento al ex DLGS 626/94 sulla tutela della salute del lavoratore.
LA DETERSIONE
Nel caso in cui sullo strumento fossero depositati residui di sangue o avesse particolari evidenze di contaminazioni è necessario sottoporlo ad una detersione in ultrasuoni.
ASCIUGATURA
L’asciugatura degli strumenti può essere eseguita manualmente con adeguati dispositivi di protezione (guanti) per evitare tagli o punture. Lo strumento è ancora potenzialmente contaminato, pertanto è necessaria la massima attenzione. La mancata asciugatura degli strumenti prima dell’imbustatura può creare:
A) Corrosione degli strumenti
B) Ossidazione degli strumenti
C) Formazione di macchie biancastre
D) Disturbo al ciclo di sterilizzazione
CONFEZIONAMENTO
Il confezionamento permette di conservare sterili gli strumenti per 30 giorni, si possono utilizzare comode buste autosigillanti. Dopo avere imbustato gli strumenti le buste devono essere messe in autoclave.
STERILIZZAZIONE CON L’AUTOCLAVE
L’AUTOCLAVE è semplice e facile da utilizzare, assicura al 100% la completa sterilizzazione degli strumenti. Perché sterilizzare con l’autoclave?:
•è obbligatorio sterilizzare con l’apparecchiatura scientificamente e tecnicamente più evoluta
•esprime professionalità
•fidelizza i propri clienti
•fa vendere di più
•rappresenta il futuro di ogni centro estetico
L’autoclave di classe S , oltre a sterilizzare strumenti imbustati, è dotata di una stampante integrata che da immediata visione dell’avvenuta sterilizzazione. Lo scontrino emesso dalla stampante ha valenza di prova giuridica in caso di contenzioso, infatti l’estetista DEVE sempre essere in grado di dimostrare di avere sterilizzato gli strumenti.
Auspichiamo che tutte le estetiste prendano maggiore coscienza dei rischi di infezione presenti all’interno dell’istituto e che non sottovalutino questo aspetto della loro professione. Oggi un’estetista è un imprenditore che deve lavorare per la propria azienda sviluppandone l’attività, è necessario guardare al futuro con lungimiranza cercando di cogliere le maggiori soddisfazioni possibili, ed è per questo motivo che nel futuro di ogni istituto non potrà mancare l’autoclave.
http://www.sunesteticstore.it/catalogo/427/ILLUMINAZIONE.aspx


Ricostruzione Unghie

Ricostruzione Unghie

Onicotecnico mestiere inesistente senza qualifica di estetista 

http://www.sunesteticstore.it/prodotto/161265713699/Lampada-essicazione-gel-fresa-aspiratore-lente-ricostruzione-unghie-manicure.aspx?&ck=ok

L’onicotecnico, colui che si occupa della ricostruzione delle unghie è un mestiere inesistente poichè NON RICONOSCIUTO legalmente e giuridicamente, senza un valido diploma o psecializzazione che non sia la qualifica di estetita.
Ciao carissime lettrici è da un po’ che non scrivo, ma ho preso del tempo per riflettere e per trovare la strada giusta per esercitare la professione di onicotecnica.
Dopo anni ho deciso di affrontare il discorso della qualifica seria, quella professionale nazionale ed europea. Oggi mi ritrovo ben 5 attestati appesi al muro, ma nessuno di questi è riconosciuto per esercitare ilmestiere di onicotecnica. Non è possibile spendere altro tempo e denaro per un corso regionale valido soltanto ed esclusivamente nella regione in cui si consegue e non a livello nazionale cioè, se prendo la qualifica nel Lazio, la stessa non è riconosciuta in Lombardia o in altre regioni.
E’ la solita fregatura di fossilizzarci in un luogo senza poter scegliere altre opportunità ed è anche una presa in giro dei corsi a pagamento! Documentandomi  ho anche scoperto che la regione ha affiderà alla provincia le qualifiche professionali e tra qualche anno qualificarsi come estetista sarà possibile solo dopo il diploma di 5 anni più 3 di specializzazione ossia una mini-laurea. ( Per fortuna in Italia siamo lenti e tutto è precario quindi ci vorrà del tempo e forse cambierà tutto) Riguardo l’onicotecnico non c’è nulla che lo qualifiche a livello imprenditoriale, se non avere il diploma di estetista.
Ho deciso la mia strada circa un mese fa iscrivendomi al biennio per la qualifica di estetista 900 ore più 900.
Sono al settimo cielo perchè proprio oggi è stato il primo giorno di scuola e sono felicissima di tutti i sacrifici fatti fino ad oggi per raggiungere questo obbiettivo per me importantissimo.

http://www.sunesteticstore.it/catalogo/427/ILLUMINAZIONE.aspx

Lettino professionale per Fisioterapia

Lettino professionale per Fisioterapia

http://www.sunesteticstore.it/

Lettino ad alte prestazioni con foro facciale
particolarmente adatto per fisioterapia e osteopatia.
Diviso in otto sezioni che consentono di
facile regolazione in più posizioni. Gambe indipendente.
Dotato di due motori che controllano l’altezza del tavolo e ritorno.
Robusta struttura in metallo con ruote retrattili
per facilitare il loro spostamento.
Rivestimento in PU e imbottitura ad alta densità.

Formato del prodotto: 207x58x88 centimetri
Peso: 69 Kg.
Rivestimento: PU
Motori: 2

Foro facciale
Escursione  60/88 cm

Pedaliera comando movimenti inclusa

 

Un buon lettino aumenta il piacere e l’efficacia del massaggio 

Quella del massaggiatore è tra le professioni che hanno visto un maggiore incremento negli ultimi anni, sia in termini di popolarità che di sbocchi professionali. Accanto al fisioterapista tradizionale, sono apparsi i professionisti dello shiatsu, del massaggio ayurvedico, dell’agopressione, della pressoterapia, del massaggio addominale e della riflessologia. Molti agopuntori inoltre praticano il massaggio prima o dopo la seduta con gli aghi per aumentare l’effetto di quest’ultima. Il mercato si è adeguato incrementando l’offerta di accessori per massaggiatori, primo tra tutti il lettino.

Avete appena concluso la vostra specializzazione e state attrezzando il vostro studio per avviare un’attività in proprio? Oppure avete cambiato studio o volete rimodernizzare i locali dove esercitate attualmente? In tutti questi casi, molto probabilmente la prima cosa che starete cercando è un buon lettino da massaggio che soddisfi i vostri clienti e vi renda facile al compito, permettendovi di fare massaggio dopo massaggio per tutto il giorno.
Quali elementi dovete considerare nella scelta di un lettino per massaggi?
Ci sono alcune caratteristiche che è bene tenere presenti prima di navigare in rete per il vostro acquisto:

  1. larghezza del lettino. Qui ci sono due esigenze contrapposte: chi riceve il massaggio opterebbe per un lettino che sia il più largo possibile, mentre chi fa il massaggio trova scomodo un lettino troppo largo, perchè risulta faticoso per schiena e braccia. La soluzione ottimale consiste in un lettino di larghezza media con possibilità di aggiungere bracciali laterali per pazienti con spalle particolarmente larghe.
  2. altezza del lettino. Qui l’esigenza principale è quella del massaggiatore. Il lettino dovrebbe arrivare all’altezza del polso del massaggiatore. Molti lettini sono regolabili tra i 60 a i 90 cm, ma controllate quali sono le misure intermedie che si possono effettivamente raggiungere.
  3. lettino ripiegabile o fisso. In termini di stabilità (e un massaggio ne richiede parecchia), un lettino fisso è preferibile, in quanto essendo più pesante difficilmente si muoverà mentre praticate il massaggio. Ma a volte un massaggiatore pratica il suo lavoro a domicilio, per esempio recandosi in luoghi di lavoro o cliniche e spostandosi più volte al giorno. In questo caso, un lettino ripiegabile diventa d’obbligo. Un espediente che potete usare per aumentare la stabilità è quello di fissare il lettino al muro o a qualche altro oggetto robusto. Attentionze: da non confondersi con i lettini ripiegabili sono i lettini a diversi snodi (per esempio, quelli ad uno snodo hanno lo schienale inclinabile, quelli a due e tre snodi hanno anche altre parti inclinabili).

 Attrezzature Medicali

Lettini
Poltrone
Sgabelli
Carrelli
Servo Mobili
Lavandini Cabina

  • Nostri Contatti
  • Sun Estetic Store
  • via Montegrappa 7/A
  • 20835 Muggiò – MB
  • Tel. 3487092335
  • Mail : sunesteticstore@gmail.com

Cabina estetica in farmacia



Cabina estetica in farmacia 

Già dallo scorso anno è oramai una realtà, all’interno delle farmacie, la realizzazione di locali attrezzati per trattamenti corpo e viso fino ad ora ad esclusivo appannaggio dei centri estetici.
Oggi quindi l’estetista ha un concorrente in più o una nuova opportunità di collaborazione, crescita e sviluppo del proprio mercato?
Probabilmente è già chiaro il messaggio che da questo post vuole trapelare: nuovi locali e, soprattutto, nuovi contesti in cui parlare di estetica devono considerarsi un ampliamento del target raggiungibile in termini di clientela e quindi un’opportunità di vendita e incremento fatturato.


Quali sono i vantaggi immediati:

– coinvolgere in trattamenti estetici una nuova fascia di clientela composta da chi da sempre si fida più del consiglio del farmacista, in termini di creme, che di quello dell’estetista.
– avere una nuova location lavorativa dove poter proporre trattamenti eseguibili solo presso il centro estetico, quindi l’occasione in un certo senso di poter dirottare il traffico di utenti.

– ampi locali o vetrine esposte in luoghi di passaggio in cui poter inserire o affiggere poster e cartelloni con pubblicità e promozioni varie, inoltre un corner interno ad altissima visibilità.
Basta infatti pensare a quante persone accedono ad una farmacia quotidianamente.

– possibilità di ampliare l’organico offrendo alle farmacie un servizio di prestazione d’opera magari limitato ad alcune prestazioni o ad alcuni giorni della settimana.
Insomma già solo per questi motivi tentare di instaurare un rapporto di collaborazione con le farmacie è sicuramente una strada percorribile, soprattutto in questo periodo di crisi, quando trovare un’idea nuova diventa una necessità.

In ultimo riteniamo anche che gestire una cabina all’interno di una farmacia potrebbe essere una soluzione lavorativa qualificante per tutte quelle estetistiche che si trovano nell’esigenza di abbattere i costi di attività, così da poter chiudere i propri locali ma ciò nonostante continuando la propria attività in un ambiente congruamente attrezzato.
Un’altra valida alternativa per evitare l’abusivismo che inevitabilmente si offre come opportunità a chi si trova nelle condizioni di chiudere la propria attività.
Per sapere di più sulla normativa che regolamenta la presenza di cabine estetica nelle farmacie potete consultare:
http://dpe.confartigianato.it/sistema-imprese-mestiere/2107/79/cabina-estetica-farmacia-cosa-bisogna-sapere

Dove acquistare le attrezzature :

 

Riconoscimento venditore professionale Ebay

 Riconoscimento venditore professionale Ebay

Hai raggiunto un punteggio di feedback pari a 500 e hai guadagnato la tua stella Viola
Grazie per la tua partecipazione alla più grande community di commercio elettronico al mondo.
Con i nostri migliori auguri di un futuro ricco di successi su eBay. 

Il Feedback costituisce un elemento importante delle Community eBay. Una volta compreso il significato di numeri e stelle, valutare la reputazione di un utente sarà più facile.

Punteggi di Feedback e stelle

Il Punteggio di Feedback è uno degli elementi più importanti del Profilo di Feedback. Si tratta del numero riportato tra parentesi accanto all’ID utente e si trova nella parte superiore del Profilo di Feedback. Accanto al Punteggio di Feedback può anche comparire una stella.  

Altri aspetti del Profilo di Feedback

Per vedere il Profilo di Feedback di un utente, clicca sul numero riportato tra parentesi accanto all’ID utente. Se conosci l’ID di un utente puoi anche accedere al suo Profilo di Feedback utilizzando la pagina Trova feedback.

Oltre al Punteggio di Feedback, nella pagina del Profilo di Feedback sono presenti altri numeri. Di seguito è riportato il loro significato.

Che cos’è Che cosa significa
A: Feedback positivi
La percentuale di Feedback positivi lasciati dagli utenti negli ultimi 12 mesi. Viene calcolata dividendo il numero dei valutazioni positive per il totale delle valutazioni (positive + negative).
B: Feedback recenti
Il numero complessivo di Feedback positivi, neutri e negativi che l’utente ha ricevuto negli ultimi 1, 6 e 12 mesi.
C: Valutazioni dettagliate del venditore
Le valutazioni dettagliate del venditore forniscono ulteriori informazioni sulle prestazioni di chi vende un oggetto. La valutazione più alta è indicata da cinque stelle, mentre quella più bassa da una stella. Queste valutazioni non contribuiscono al Punteggio di Feedback complessivo e sono anonime. Il venditore non può risalire dalla valutazione dettagliata all’acquirente che l’ha lasciata. La valutazione dettagliata del venditore proveniente da uno stesso acquirente viene calcolata analogamente al Feedback. Nel punteggio del venditore viene inclusa solo una valutazione dettagliata alla settimana.
D: Offerte ritirate
Il numero di volte in cui l’utente ha ritirato un’offerta negli ultimi 12 mesi. Per vedere il numero di offerte ritirate, clicca sulla scheda Feedback dell’acquirente.

Cosè un PowerSeller 
spacer
line
spacer

I PowerSeller, colonne portanti della Community, condividono e promuovono i valori alla base della filosofia eBay. Si tratta di utenti modello che hanno raggiunto e mantenuto un Punteggio di Feedback positivo del 98% ed elevati volumi di vendita.

   
   
 Cosè un Venditore affidabilità Top
Un Venditore Affidabilità Top, devi possedere i seguenti requisiti:
  • essere membro del programma PowerSeller ed essere registrato come venditore professionale;
  • disporre di una valutazione dettagliata del venditore media di almeno 4,40;
  • aver disposto almeno 100 transazioni e concluso vendite per almeno € 1.000 negli ultimi 12 mesi;

Conseguimento della qualifica di Venditore Affidabilità Top su altri siti eBay

Un Venditore Affidabilità Top su eBay.it, lo sarai automaticamente anche in Francia, Australia e Canada. Il programma Affidabilità Top è presente infatti anche in questi mercati.
 
 
 

Attrezzature e arredamenti per parrucchieri e centri benessere

per parrucchieri e centri benessere

Sun Estetic Store vanta un’esperienza pluriennale nel settore dell’arredamento per saloni di acconciatura, curando la qualità costruttiva e l’immagine delle strutture più prestigiose, sia in Italia che all’estero.

La conoscenza approfondita del mercato di riferimento, insieme all’utilizzo delle tecnologie più avanzate, rendono Sun Estetic Store un punto di riferimento nella commercializzazione di arredamenti e attrezzature per saloni di acconciatura, negozi per parrucchieri, saloni di bellezza e centri benessere.
Sun Estetic Store propone ogni anno differenti collezioni dalle caratteristiche molto accentuate.
I prodotti commercializzati, includono postazioni da lavoro, poltrone, lavatesta, espositori, banchi reception, divani, carrelli, lettini, sgabelli, stazioni pedicure, attrezzature e altri accessori destinati ai migliori negozi per parrucchieri, saloni di bellezza e centri benessere spa del mondo.
Ogni prodotto viene sviluppato seguendo un meticoloso studio di fattibilità: dal concept, allo studio dell’ergonomia, fino alla definizione dei dettagli stilistici.
Da sempre attenta alle nuove tendenze e ai bisogni della propria clientela, Sun Estetic Store cerca di riconoscere, interiorizzare e reinterpretare i gusti e i desideri espressi dal mercato, proponendo un prodotto con un elevato contenuto di design e, al contempo, unico ed esclusivo. Ogni soluzione d’arredo viene pertanto studiata e realizzata, sulla base della mission di Sun Estetic Store: cambiare il mondo degli oggetti che popolano i saloni di acconciatura, i negozi per parrucchieri, i saloni di bellezza e i centri benessere.

Lava Testa
Poltrone Taglio
Posti Lavoro
Poltrone Maschili
Casse Reception
Divanetti Attesa
Sgabelli
Carrelli
Mobiletti
Caschi
Termostimolatori
Vaporizzatori
Riscalda salviette
Sterilizzatori